Terremoto libereta

Pubblicato il 25 ago 2016

Terremoto: cosa possiamo fare (parte 2). Il sindacato all’opera

Al via il tavolo di crisi a Rieti. Presso la Prefettura è stato attivato un tavolo istituzionale a cui sono state invitate anche le organizzazioni sindacali. Parte la raccolta di sangue e beni di prima necessità. Cgil, Cisl e Uil si mobilitano in favore delle comunità colpite: iniziative in diverse regioni.

Continua a leggere

soccorsi

Pubblicato il 25 ago 2016

Terremoto in centro Italia: che possiamo fare

Ognuno di noi in queste ore vorrebbe fare qualcosa per aiutare le persone che hanno perso i loro cari, la loro casa, tutto quello che avevano. Dallo Spi si leva un’onda di commozione e di solidarietà come è sempre stato in ogni terremoto. Ma ora bisogna aspettare. «Da questa mattina – ci dicono allo Spi nazionale – siamo in contatto continuo con i nostri attivisti presenti nelle zone colpite dal terremoto. Ma in questo momento bisogna solo lasciare spazio ai soccorsi, ai Vigili del fuoco e ai volontari della protezione civile. Noi siamo pronti a fare la nostra parte e appena sarà possibile capiremo quale contributo possiamo dare. Vi terremo aggiornati perché servirà la mano di tutti». Continua a leggere

090330610-3611d738-247e-4495-90c2-5e6fadc1e18d

Pubblicato il 24 ago 2016

Terremoto: ancora morti, dolore e distruzione

Ancora una notte di terrore nel cuore dell’Italia, dove un forte terremoto di magnitudo 6,0 ha colpito una vasta area collinare fra Alto Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo provocando morti, feriti e distruzione. Attivi i numeri della Protezione civile: 800840840 e 800803555. La Protezione civile del Lazio: «No al volontariato spontaneo». Appello dell’Avis: «Serve sangue». Continua a leggere

assistenza

Pubblicato il 03 ago 2016

Piano Non autosufficienza. Il confronto tra Governo, sindacati e associazioni riprenderà a settembre

Un fondo per la non autosufficienza da implementare rispetto ai 400 milioni di euro attuali e un Piano complessivo per definire i Livelli essenziali. Queste le indicazioni emerse dall’ultimo incontro, il terzo in ordine di tempo, si è svolto il 26 luglio, tra governo e parti sociali su un tema che coinvolge oltre due milioni e mezzo di anziani in Italia.

Non autosufficienza: le proposte dei sindacati

 

Continua a leggere

T-c8e1b30a71dfc7db3a11b0b335a5d474-500x375

Pubblicato il 29 lug 2016

Pensioni, passi in avanti nel confronto con il governo

Ultima riunione oggi 29 luglio prima delle ferie estive del tavolo sulle pensioni. Governo e sindacati si sono dati appuntamento ai primi di settembre per concludere il lavoro svolto in questi mesi una volta che saranno decise le risorse che il governo intende mettere sul capitolo previdenza nella legge di stabilità. «L’esito del tavolo di oggi – ha dichiarato il segretario generale dello Spi Ivan Pedretti – rappresenta per noi un ulteriore passo in avanti, che verificheremo a settembre».

Continua a leggere

Pagina 1 di 337123»
Leggi Liberetà ogni mese a casa tua