venerdì 29 Settembre 2023
Home Autobiografia Memorie di un sovversivo

Memorie di un sovversivo

 7,00

COD: 111 Categoria: Tag:

Descrizione

Il bracciante Francesco Costantino, il «sovversivo» degli anni del fascismo, il costante «compagno amico di tutti i più deboli della società», vive tutta la sua vita nelle campagne della Basilicata, a fianco dei lavoratori agricoli per l’utilizzazione dei latifondi, la piena occupazione, e tutte le battaglie di civiltà del sindacato italiano: il rispetto dell’orario di lavoro, gli aumenti salariali, il collocamento, i servizi a partire dalla riforma sanitaria. Segretario della camera del lavoro di Lavello, frequenta Giuseppe Di Vittorio, «pilastro essenziale della democrazia e dell’unità sindacale», punto di riferimento di tutti i lavoratori «del braccio e della mente». E come Di Vittorio, anche per Costantino la militanza significa stare «dalla parte dei poveri, dei deboli, di coloro che non hanno neppure voce per gridare la loro protesta».

Informazioni aggiuntive

Autore

Francesco Costantino

Collana

Premio LiberEtà

Pagine

120

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Memorie di un sovversivo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

- Advertisement -