Nellie Bly, la donna che cambiò per sempre il giornalismo

0
521

Giornalista d’assalto, fu la prima donna a compiere il giro del mondo, la prima inviata sul fronte nel ‘15-’18, la prima a dare voce alle femministe di fine Ottocento e l’unica giornalista a occuparsi delle condizioni delle operaie. Ecco perché a distanza di un secolo la Bly continua a essere un punto di riferimento, nella parole dell’ideatrice e sceneggiatrice della graphic novel “Nellie Bly”, ispirata alla giornalista statunitense.   

di Luciano Cimino

Ho letto per la prima volta della vita di Nellie Bly (il suo vero nome era Elizabeth Cochram) su Buzzfeed: una nota testata digitale che fa del click baiting la sua linea editoriale. Bizzarro, perché l’operato di Bly, alla quale dobbiamo l’istituzionalizzazione del giornalismo sotto copertura, era l’opposto di questo.

Per lei, il giornalismo o serviva a cambiare fattivamente le condizioni degli ultimi o non aveva funzione. Sua l’inchiesta sui manicomi femminili, tuttora studiata come esempio magistrale di giornalismo, che ha costretto lo stato di New York a ripensare gli interi servizi sociali dell’epoca. Nellie Bly è stata molte cose e in tutte superlativa: la prima donna a compiere il giro del mondo senza essere accompagnata da un uomo, la prima inviata sul fronte nel ‘15-’18, la prima a dare voce alle femministe di fine 800 e l’unica giornalista a occuparsi delle condizioni delle operaie. Nella sua seconda vita da imprenditrice ha avviato per i suoi lavoratori quello che oggi chiameremmo welfare aziendale.

 

 

Ma più di tutto occorre ricordare che in un periodo in cui alle donne era concesso di fare esclusivamente giornalismo di costume, lei si è imposta per fare cronaca. Il che vuol dire uscire dalla sfera domestica per percorrere le strade, quindi la polis. E’ stata una grande femminista perché ha fatto un giornalismo altissimo.

David Randall, che ha scritto la prefazione alla nostra graphic novel, la considerava tra i 10 giornalisti più importanti di sempre. Nellie non ispira solo le donne ad agire nella sfera pubblica e i giornalisti a essere migliori: ispira ogni persona ad avere un ruolo positivo nella società, adoperandosi per cambiare le condizioni degli ultimi. 

Per chi volesse approfondire, di Nellie Bly abbiamo parlato anche nel numero di marzo del nostro mensile

*La Graphic novel Nellie Bly è uscito in Italia per Tunuè (seconda ristampa). In Francia per Steikins. In Usa per la prestigiosa Abram. Dopo essere stata pubblicata in Russia, sta per e sta per uscire in Spagna per Editorial Libre Albedrío