giovedì 18 Aprile 2024
Home Il colibrì Sopravvivere in casa e divertirsi un po’ #3

Sopravvivere in casa e divertirsi un po’ #3

0
Sopravvivere in casa e divertirsi un po’ #3

Un’altra settimana sta per passare. Rintanati in casa, ciascuno a fare la sua parte, per allentare il contagio. C’è chi lavora, chi legge, chi si dà alle pulizie. Ma di sicuro capita a tutti, almeno una volta al giorno, di sentirsi preoccupato per ciò che sta accadendo. E allora forse vale la pena sciogliere le tensioni con un po’ di leggerezza e qualcosa di bello da fare. Ecco i nostri nuovi suggerimenti.

Casa
Henry David Thoreau
ci ha insegnato ad ascoltare le piante, ci ha spiegato che gli alberi ci parlano e ci possono insegnare tante cose. Di sicuro ci fanno vivere meglio. E allora, perché non provare a coltivare una piantina in casa, anche se finora abbiamo sempre creduto di non avere il pollice verde? Se non avete balconi, né troppo spazio, potete sempre creare il vostro terrario, basta un contenitore di vetro, un barattolo o un vaso trasparente, e qualche semplice istruzione che trovate on line. Se poi volete indicazioni più precise, potete sempre fare riferimento ai manuali, che tra l’altro sono bellissimi. E non dimenticate di leggere Thoreau, i suoi libri li trovate on line!

Lettura, scrittura e visioni
Se vi manca terribilmente il cinema e non siete abbonati a nessuna tv on line, potete sempre rifarvi con Mymovieslive: trovate 50 fillm gratis fino al 5 aprile. Bisogna prenotarsi prima, ma di posti ce ne sono tanti. Comunque riservate per tempo la vostra poltrona virtuale. E ricordatevi di ordinare i pop corn la prossima volta che fate la spesa on line!

Viaggi virtuali 
Se stavate già pensando al viaggio dell’estate, ma vi ritrovate a non poter nemmeno spostarvi in macchina per andare dall’altra parte della città, o siete degli appassionati di luoghi belli e posti magici, on line c’è il sito che fa per voi: World Digital Library. Mappe, libri, manoscritti, luoghi e tempi lontani, archivi, musei e biblioteche, foto, registrazioni, filmati. Tutto il sapere concentrato in un solo sito, la libreria virtuale dell’Unesco. Il Patrimonio dell’umanità a portata di click, per viaggiare con la mente, diventare ogni giorno un po’ più colti, curiosare in giro per il mondo anche se non ci si può spostare. Vale la pena farsi un giro.