lunedì 6 Dicembre 2021

Lina, ribelle per natura

Luigina Badiale in , , Pagine:

Prezzo:  12,00
Torna indietro

Nei primi decenni del Novecento, a Cavarzere, cittadina immersa nella pianura veneta, Lina Badiale è una giovane donna ma mostra già un’indole da “femmina ribelle”. Comincia sfidando le radicate convenzioni sociali quando affronta “lo scandalo” di restare una ragazza madre piuttosto che accettare un matrimonio senza amore.

Con gli anni le sue scelte profumano sempre più di coraggio, di ideali, di solidarietà verso le donne, i più deboli, i “diversi” e di disprezzo verso gli indifferenti.

Alla fine degli anni Quaranta, nelle campagne venete, da militante comunista guida un’epica lotta di donne che affrontano padroni e polizia per quaranta lunghi giorni. Nel corso della sua vita collabora con personalità importanti senza mai rompere i legami con il popolo della sua terra.

Questo libro ne ricostruisce la storia, vissuta nel tumulto di anni attraversati da guerre, lotte sociali per i diritti dei contadini e per l’emancipazione delle donne ma segnati anche da grandi speranze e importanti conquiste.

- Advertisement -

Più letti