mercoledì 12 Dic 2018

Solo donne

Anna Maria Di Biase (Autore) in Pagine: 120 Collana: Premio LiberEtà

Prezzo:  7,00
Torna indietro

Solo donne. Cinque storie di donne, cinque racconti brevi e intensi, intrisi di struggente malinconia per il ricordo di come eravamo. Storie che fanno riflettere sul lungo e difficile cammino delle donne verso l’emancipazione, per la conquista di diritti e di condizioni di dignità.

Marietta, Lucia, Bettina, Giuseppina, Alessandra: sono le donne raccontate da Anna Maria Di Biase nelle pagine di questo libro; alcune appartengono alla generazione della prima metà del Novecento, altre si possono definire “contemporanee”. I racconti, brevi, scritti con uno stile semplice, essenziale, si fanno leggere con piacere. In un discorso immaginario con la propria madre, l’autrice ricorda le vicende, a volte tragiche, delle protagoniste delle diverse storie. Storie che fanno riflettere su quanto lungo e difficile sia stato il cammino delle donne verso l’emancipazione, per la conquista di diritti e di condizioni di dignità. Anna Maria descrive, senza inutili ridondanze, violenze, fisiche e morali, vite fatte di povertà e di sacrifici, di emigrazione, di abbandoni, di infinite amarezze… Descrive la vita di queste donne che, come tante di ieri e di oggi, hanno incontrato sul loro cammino grandi sofferenze e insopportabili ingiustizie, soprattutto in famiglia, ma le hanno affrontate con coraggio, cercando, talvolta inconsapevolmente, di cambiare il corso degli eventi e di affermare il diritto alla libertà di organizzare la propria esistenza.

Anna Maria Di Biase è nata a Lettomanoppello (Pe) il 12 agosto 1945, ed è residente a Chieti. Laureata in Lettere presso l’Università La Sapienza di Roma, ha insegnato per trentacinque anni in scuole di ogni ordine e grado, concludendo la sua carriera nella Scuola Media Statale della sua città. Appartenente a una famiglia singolarmente vivace (il padre segretario socialista, la madre responsabile dell’Udi, il nonno paterno comunista, quello materno sindaco democristiano), è approdata all’impegno politico e sindacale sin da giovanissima età.

- Advertisement -

Più letti