Maggiorana scaccia dolori

0
55

Maggiorana, parola derivata forse dal latino amaracus, greco amàrakos, significa pianta odorosa. Proveniente dalla Persia, la maggiorana (origanum majorana) si trova sotto gli ottocento metri nelle zone a clima mediterraneo e si coltiva con grande facilità anche in vaso. Vi si ricorre per trattare tossi e bronchiti, per stimolare l’appetito, normalizzare i processi digestivi e bloccare le fermentazioni. Ha virtù sedative e si usa l’infuso, un grammo di sommità fiorite in cento ml di acqua, assunto in piccole quantità durante il giorno, per mal di testa e dolori intestinali. Utile anche in caso di dolori reumatici, da trattare con un infuso preparato con cinque grammi di sommità in cento ml di acqua: ci si frizionano le parti dolenti.