Luciano Lama: il 26 gennaio un convegno dello Spi per ricordare il leader della Cgil

0
501

L’evento si terrà in occasione del centenario dalla nascita del sindacalista, segretario della principale organizzazione sindacale italiana dal 1970 al 1986. Tra gli ospiti Fausto Bertinotti, Sergio Cofferati, Ivan Pedretti e Maurizio Landini.

Un convegno organizzato dallo Spi Cgil per ricordare la figura di Luciano Lama, a un secolo dalla nascita dello storico leader della Cgil. L’evento dal titolo “Luciano Lama, Memoria radici futuro”, avrà un nutrito parterre di ospiti e si terrà il prossimo 26 gennaio – a partire dalle ore 15 – in presenza, presso la sala auditorium del Centro Congresso Frentani, ma potrà anche essere seguito in streaming sulla pagina facebook dello Spi Cgil nazionale.

L’evento sarà aperto dai saluti di Rossella Lama, figlia del leader sindacale e di Michele Azzola, segretario generale della Cgil Roma e Lazio. A seguire la relazione dello storico Francescopaolo Palaia, responsabile del progetto memoria del Sindacato dei pensionati e la proiezione del video “Luciano Lama – Le parole di un leader”, prodotto dalla casa editrice LiberEtà in collaborazione con lo Spi.

Per concludere, una tavola rotonda con l’ex presidente della Camera Fausto Bertinotti, l’ex segretario della Cgil Sergio Cofferati, il segretario dello Spi Ivan Pedretti, il segretario della Cgil Maurizio Landini e la segretaria della Cgil di Forlì, Maria Giorgini. Modererà il dibattito la giornalista Martina Toti.

Scarica qui la locandina

Luciano Lama: la storia 

Luciano Lama è stato una delle personalità più importanti del dopoguerra, segretario generale della Cgil dal 1970 al 1986. Fu protagonista di alcuni degli snodi fondamentali della storia del nostro paese: la Resistenza, la lotta per la conquista della democrazia nella società e nei luoghi di lavoro; il riformismo e l’unità sindacale per la quale si impegnò con vigore lungo tutta la sua vita, per giungere alla stagione delle stragi e del terrorismo. La riflessione, offerta dal convegno, spazierà tra passato e presente, per sottolineare l’attualità del pensiero di un leader che seppe “unire” nella divisione e comporre la complessità in passaggi cruciali della nostra storia. Sulla storia umana e sindacale di Luciano Lama, LiberEtà ha realizzato “Il futuro non attende. La vita di Luciano Lama in un podcast”, che è possibile ascoltare qui.