Enzeb. Il gioco da tavolo sull’efficienza energetica

0
748

Si chiama Enzeb ed è stato realizzato dall’Enea nell’ambito della campagna “Italia in classe A”. L’obiettivo dei giocatori è raggiungere il massimo di efficienza energetica di un condominio

È il primo gioco da tavolo nel quale i concorrenti hanno come obiettivo non quello di conquistare territori o distruggere forze aliene, bensì quello di raggiungere il massimo di efficienza energetica di un condominio. Si chiama Enzeb ed è stato pensato e realizzato dall’Enea (Ente nazionale energie alternative) per rendere più facile e inclusiva l’informazione e la formazione in tema di efficienza energetica nel settore residenziale.

Obiettivo: impatto zero. Il kit è composto da un tabellone, un mazzo di carte e cinque scenari che corrispondono a cinque tipologie di condominio. Ogni partita simula un arco temporale di cinque anni. Alla fine, vince il gruppo che avrà raggiunto nei tempi stabiliti gli obiettivi previsti sfruttando opportunità e superando imprevisti. Per il corretto svolgimento della partita è prevista la figura di un conduttore che distribuisce le carte, tiene il tempo, gestisce le relazioni tra i giocatori e spiega dinamiche di gioco e obiettivi da raggiungere. I primi venti “conduttori” sono stati individuati tra amministratori di condominio, energy manager e insegnanti, mentre la “formazione” è stata oggetto di un vero e proprio percorso organizzato dall’Enea a Parma.

Strumento di formazione. «Dopo una prima fase pilota – ha spiegato Antonio Disi del dipartimento efficienza energetica dell’Enea – il gioco sarà diffuso a livello nazionale per la formazione di ulteriori conduttori che faranno capo a specifiche organizzazioni territoriali e potranno, su richiesta, essere coinvolti dagli amministratori ma anche da chi si occupa di formazione».

L’articolo è tratto dal numero di aprile 2023 di LiberEtà. Per abbonarti al mensile clicca qui