Fondata sul lavoro. Il numero di maggio di LiberEtà

0
619

La copertina del numero di maggio di LiberEtà è dedicata al lavoro (clicca qui per l’anteprima): abbiamo scelto di illustrarla inserendo il simbolo della Repubblica e il titolo Fondata sul lavoro. Nell’editoriale di apertura a firma del segretario generale Ivan Pedretti raccontiamo le questioni sociali aperte che a maggio porteranno lavoratori e pensionati a scendere in piazza in una nuova stagione di lotte e mobilitazioni. E di lavoro parliamo nel servizio di apertura raccontando storie di precariato e di lavoro sottopagato.

Sul tema pensioni assieme al dipartimento previdenza dello Spi Cgil analizziamo gli effetti del drenaggio fiscale e nell’intervista a Vincenzo Visco, ex ministro delle Finanze e del tesoro, approfondiamo la riforma fiscale del governo Meloni.

Nella sezione Primo piano un focus sulle case di comunità che avrebbero dovuto riorganizzare la medicina territoriale ma che ad oggi non hanno ancora visto la luce in tutte le regioni d’Italia. Parliamo di Rsa e di carenza di infermieri e con Cesare Salvi, docente di diritto, raccontiamo l’ergastolo ostativo e il 41-bis partendo dalla protesta dell’anarchico Alfredo Cospito. Nelle pagine a seguire trovate l’intervista allo scrittore Alvise Fretti, vincitore del Premio letterario LiberEtà 2022 con il suo Il volo del pettirosso e la presentazione del progetto Ruvide: l’archivio audiovisivo che raccoglie oltre 160 testimonianze di protagonisti di quarant’anni di storia e di lotte operaie in Italia.

Tra le pagine blu dedicate al cinema raccontiamo le opere del regista francese Stéphane Brizé che più di altri sa raccontare il tema del lavoro in maniera intelligente e profonda. Tre i libri del mese consigliati: L’orologio della Guerra di Antonio Cantaro, Facciamo pace di Susanna Camusso e Diritti, Europa e federalismo. Bruno Trentin in prospettiva transnazionale (1988-2007) volume a cura di Sante Cruciani e Maria Paola Del Rossi, nato da un progetto di ricerca dell’Università della Tuscia e dell’Alta scuola Spi Cgil per approfondire l’elaborazione intellettuale e politica di Bruno Trentin.

Tra le pagine utili: la truffa del falso nipote, la trappola di Amazon trading, una sezione a cura di Pepeverde per scoprire come insegnare ai più piccoli il piacere della lettura, le nuove frontiere dell’alimentazione con l’alternativa rappresentata dagli insetti e i trucchi per saper interpretare nel modo corretto le previsioni del tempo. E come sempre tanti consigli e ricette nella sezione dedicata al lunario.