Concorso di cortometraggi. Ancora un altro mese di tempo

0
354

La scadenza del concorso di cortometraggi Spi Stories, quest’anno dedicata al tema delle disuguaglianze, è stata posticipata di un mese. Sarà quindi possibile inviare i propri lavori entro e non oltre il 30 aprile.
Un modo per dare tempo a chi aveva iniziato a lavorare al proprio progetto e si è ritrovato alle prese con l’emergenza del coronavirus. Ci auguriamo che un mese in più possa incentivare chi aveva già nel cassetto un’idea o chi stava già lavorando al cortometraggio da far gareggiare, ma che magari ha dovuto rallentare o si è dovuto fermare.

Il tema a cui abbiamo dedicato la nuova edizione del nostro concorso risulta più che mai attuale: le disuguaglianze, infatti, tenderanno ad aumentare, anziché diminuire, quando saremo finalmente usciti dall’emergenza coronavirus. Vale la pena allora iniziare a raccontare quali sono i problemi del nostro tempo: dal disagio sociale alla povertà, dall’abbassamento dei redditi alla disoccupazione, al lavoro povero, fino ai crescenti ostacoli nell’accesso all’istruzione o alle cure mediche. Basti pensare a cosa sta accadendo in questi giorni e a come, a fronte di risorse maggiori o minori, anche la risposta sanitaria sia inesorabilmente destinata a cambiare, incidendo sulle vite di milioni di persone.

Qui il regolamento 

E’ inoltre possibile partecipare caricando il proprio cortometraggio direttamente sulla piattaforma Filmfreeway