Se lo smartphone si blocca

0
50

Tutti gli smartphone, anche i migliori, di qualsiasi marca o modello, possono presentare all’improvviso un problema fastidioso: durante l’uso o dopo un riavvio, lo schermo si blocca e non risponde più ai comandi. Rimane scuro o si vedono le icone, ma non funzionano al tocco e tutto sembra “congelato”, senza apparenti speranze di riaccenderlo. Non bisogna disperare però. Ecco come tentare un riavvio forzato o un reset.

Il primo tentativo per sbloccare lo smartphone consiste nel tenere premuto il tasto d’accensione per più di venti secondi: passato questo  tempo il dispositivo dovrebbe riavviarsi da solo.

Se la prima manovra non funziona, si provi a rimuovere la batteria dall’alloggiamento, almeno dagli smartphone che ancora lo permettono.

Rimossa la fonte d’energia del sistema, si devono poi attendere due minuti, ricollegare la batteria e premere il tasto d’accensione.

Se la batteria non è rimovibile o se lo smartphone ancora non dà segno di vita, è possibile provare a premere tutti i tasti disponibili sul dispositivo per venti secondi: si dovrebbe riuscire a spegnere la scheda logica e riavviare il sistema. Attenzione, però, spesso con questa operazione si effettua un vero e proprio reset, perdendo tutti i dati.

L’ultima spiaggia prevede il collegamento del cavo di ricarica: se il sistema si riprende o si riavvia ma non accetta più gli input touch sullo schermo, spegnere e riavviare il sistema per un ultimo tentativo.

Se nemmeno così si riesce a risolvere, è bene portare lo smartphone in un centro d’assistenza o da un tecnico.