Spezzatino Italia. I rischi dell’autonomia regionale

0
272

Autonomia regionale. A che punto siamo? L’Alta scuola Spi Luciano Lama lo ha chiesto a uno dei massimi esperti della materia, Luigi Mariucci. Pubblichiamo il suo intervento “Spezzatino Italia. Ricette regionali di autonomia”.

Nel gennaio 2019, per facilitare la comprensione di un argomento come l’autonomia regionale, di per sé assai complesso, la casa editrice Liberetà ha pubblicato I rischi di un federalismo senza Paese. Il breve saggio contiene gli interventi di esperti della materia chiamati dall’Alta scuola Spi Luciano Lama a tenere alcune lezioni sul tema.
Otto mesi dopo, l’autonomia regionale è ancora sul tavolo del governo giallo verde. Le riunioni si susseguono una dopo l’altra: la ministra degli Affari regionali e delle autonomie, Erika Stefani, ha affermato in una audizione del 28 maggio 2019: «Abbiamo fatto ben quarantotto riunioni tecniche e venticinque politiche». Per fare cosa, in concreto, lo sanno davvero in pochi.

L’Alta scuola Spi ha chiesto al professor Luigi Mariucci, esperto della materia e autore di uno degli interventi presenti nel saggio edito da Liberetà, di tenere un’ulteriore lezione di aggiornamento sugli sviluppi concreti che hanno avuto luogo in questi mesi nelle trattative all’interno del governo e tra questo e le regioni. Ne è scaturito un testo, che qui pubblichiamo, che renderà più chiari quali siano, a oggi, i termini della questione, mettendo tutti di fronte ai grandi rischi a cui il sistema Italia può davvero andare incontro.

Scarica il testo di Luigi Mariucci

La lezione di Luigi Mariucci, per l’Alta Scuola Spi Cgil Luciano Lama sarà pubblicata anche nel trimestrale Inchiesta, Dedalo Edizioni.