Vaccini, non abbandoniamo gli anziani. L’appello di Ivan Pedretti

0
540
Foto di Free-Photos da Pixabay

“Mi colpisce la mancanza di responsabilità verso i morti. 95Mila fino a oggi. Un elenco senza fine”. Si apre così l’accalorato videomessaggio del segretario generale dello Spi Cgil Ivan Pedretti che poco fa dalla sua pagina Facebook ha lanciato un appello: “Servono i vaccini. Subito. Si dovevano vaccinare prima i più anziani, i più fragili. Ma la situazione oggi non era quella che ci aspettavamo”. Gli anziani vaccinati sono ancora troppo pochi. “I dati in alcune regioni sono allarmanti”.

Pedretti snocciola i numeri, quelli ufficiali del Ministero della Salute, restituendo un quadro allarmante. “Noi ci siamo messi a disposizione per aiutare le persone a prenotare. Ma nel frattempo c’è invece chi pensa di consegnare i vaccini direttamente ai privati o alle imprese. Non si può rinunciare a un governo pubblico di un diritto pubblico. Il vaccino deve essere gratuito e per tutti”.

Pedretti parla alle istituzioni e ai cittadini. E chiama tutti a fare la propria parte. “Facciamo sentire la nostra voce, in ogni luogo”.