Telefonate moleste, nuove regole e consigli

0
254

Entrano in vigore, dal prossimo 27 luglio, le nuove regole per fermare le fastidiose telefonate commerciali che riceviamo sulle nostre utenze. Ecco di cosa si tratta 

Finalmente dal prossimo 27 luglio entreranno in vigore le nuove regole che estenderanno la possibilità di iscrivere la propria utenza telefonica, fissa e mobile, nel Registro delle Opposizioni.

Si tratta di uno strumento fondamentale per fermare le fastidiose telefonate commerciali che tutti riceviamo sulla nostra utenza fissa e mobile.

Ma facciamo chiarezza su questo strumento poco conosciuto e che nel passato alcuni ritenevano poco utile per la limitata operatività.

Che cos’è il Registro Pubblico delle Opposizioni?

Si tratta di un servizio gratuito, gestito dalla Fondazione Ugo Bordoni per conto del Ministero dello Sviluppo Economico, che consente di opporsi all’utilizzo dei propri contatti personali (numeri mobili e fissi, e-mail, indirizzo per la ricezione di comunicazioni) ai fini di marketing pubblicitario.

Quali sono le novità che scatteranno dal 27 luglio 2022.

A partire da lunedì 27 luglio sarà possibile iscrivere al RPO le utenze fisse anche se non inserite nei registri telefonici e le utenze mobili.

Come iscriversi al Registro delle Opposizioni?

E’ possibile iscriversi utilizzando un web form, telefonicamente, inviando una e-mail o una raccomandata. Tutte le informazioni sono reperibili sul sito www.registrodelleopposizioni.it

Alcuni consigli utili:

  1. ricorda che chiunque ci contatta telefonicamente per finalità commerciali deve identificarsi rendendo visibile la numerazione dalla quale sta chiamando e riferendo per quale società sta operando;
  2. anche se stipuli un contratto telefonicamente ricorda che ti devono essere recapitate via e-mail oppure presso l’indirizzo indicato le condizioni contrattuali;
  3. in caso di contratto stipulato telefonicamente hai sempre il diritto di recedere entro 14 giorni dal ricevimento delle condizioni contrattuali (tramite e-mail o all’indirizzo indicato)

La miglior difesa è la consapevolezza!

Fai molta attenzione quando presti il consenso al trattamento dei tuoi dati personali. 

Le società che effettuato attività di marketing telefonico pubblicizzando prodotti o servizi di altre società reperiscono i tuoi dati da altre società che hanno avuto un rapporto con te. Ad esempio se fai un acquisto on line, sottoscrivi una fidelity card oppure in qualsiasi altro rapporto ove ti viene chiesto di autorizzare al trattamento dei dati personali, ricorda che puoi negare l’utilizzo al trasferimento degli stessi a società terze che possono utilizzarli per finalità pubblicitarie.

Per info e chiarimenti rivolgiti alla Federconsumatori

(Tratto da Federconsumatori Toscana)