25 luglio, la pastasciutta antifascista per ricordare la famiglia Cervi

0
176

Torna in tutta Italia il tradizionale appuntamento con la pastasciutta antifascista del 25 luglio. La celebrazione vuole ricordare il gesto della famiglia Cervi che proprio il 25 luglio del 1943 decise di festeggiare l’arresto di Mussolini con una pastasciuttata. I componenti della famiglia si procurarono pertanto burro, formaggio e tanti chili di pasta da offrire al tutto il paese per celebrare il “più bel funerale del fascismo”, così definito da papà Alcide Cervi. Il 25 novembre però i fratelli Cervi furono arrestati dai “repubblichini“, imprigionati nel carcere politico dei Servi di Reggio Emilia, dove furono fucilati il 28 dicembre.

Il ricordo dei fratelli è ancora vivo e proprio per questo in tutto il Paese si organizzano iniziative in cui ci si ritrova, si mangia la pastasciutta e si sottolinea come i valori della democrazia e dell’antifascismo siano e debbano essere sempre molto attuali.

Capofila degli eventi organizzati è l’Istituto Cervi che organizza la celebrazione proprio a Casa Cervi, all’aperto nel Parco “ai Campirossi” a Gattatico (Reggio Emilia). Qui i cancelli si aprono alle ore 19 proprio di lunedì 25, mentre dalle 20 verrà distribuita la pastasciutta gratis a tutti i presenti. Nel menù saranno disponibili gnocco fritto e salumi e altri piatti locali. Sono oltre 160 le Pastasciutte Antifasciste organizzate in Italia e nel mondo registrate nell’elenco ufficiale di Casa Cervi: un numero record che conferma l’importanza e la fama della ricorrenza in tutto il Paese. L’elenco completo è disponibile su www.istitutocervi.it. 

Anche l’Anpi organizza una serie di iniziative in ogni parte d’Italia e ha deciso di aggiungere alla storia e alla memoria l’urgenza dell’attualità: diffondere pace con la presentazione e la distribuzione dell’appello Per una proposta di pace dell’Unione Europea. La pastasciutta antifascista sarà quindi dedicata alla pace. I programmi delle iniziative, in continuo aggiornamento, sono disponibili su www.anpi.it/eventi/.