Pupi cu l’ova

0
1364

Una ricetta siciliana che ha radici antiche e che per tradizione si prepara in vista delle festività pasquali. L’uovo nella civiltà contadina è da sempre simbolo di vita e di rinascita. In questi dolci le uova sono spesso dipinte di rosso, una cosa che risale all’epoca dei romani che le seppellivano nella terra per propiziarsi i raccolti.

Ingredienti (per 8 pupi)

500 g di farina più un po’ per stendere l’impasto
150 g di zucchero
150 g di strutto
cinque grammi di lievito per dolci
due grammi di bicarbonato
11 uova
un bicchiere d’acqua (100 grammi)
zuccherini colorati

Preparazione

Mettete a rassodare otto uova.
Impastate farina, zucchero, strutto, lievito e bicarbonato con un po’ d’acqua. Unite due uova fresche e continuate a impastare aggiungendo tutta l’acqua fino a ottenere un panetto che lascerete riposare per un’ora.
Su un piano infarinato stendete la pasta di 3-4 millimetri di spessore e ritagliate otto figurine con stampi diversi.
Posizionate le uova sulle figurine e fissatele con strisce di pasta a formare delle braccia.
Spennellate la pasta con l’ultimo uovo sbattuto.
Decorate a piacere con gli zuccherini colorati o con granella di zucchero.
Infornate a 160°C per 15-20 minuti.