Ottobre: si preparano le semine

0
1126

Con l’arrivo dell’autunno, ma prima che il fermo invernale ci regali qualche giorno di riposo, ci sono ancora varie cose da fare. Una su tutte: preparare le semine in vista dei raccolti di primavera. Luna calante: dall’1 al 12 e dal 28 al 31. Luna crescente: dal 14 al 26 ottobre.

Nell’orto

Nel pieno dell’autunno, quando ancora qualche coraggioso pomodoro fa bella mostra di sé nell’orto, bisogna favorirne la maturazione. Il sistema è quello di defoliare la pianta, nei giorni di Luna calante, in prossimità dei frutti. Inoltre è il momento di seminare all’aperto lattuga da taglio, spinacio invernale e valeriana. In semenzaio all’aperto, invece, seminare la cipolla e in pieno campo piantare l’aglio. In crescente moltiplicare le aromatiche, come dragoncello, maggiorana, melissa, rosmarino, origano con la tecnica della divisione dei cespi che si effettua estraendo con attenzione la pianta dal terreno, dividendo i cespi, cimando un po’ la parte aerea, piantandoli e poi annaffiando.

Nel giardino

Invasare con la Luna calante le piantine di azalee e aster. In clima mite potare gli arbusti, altrimenti rimandare a primavera. Estirpare e separare i bulbi delle piante che hanno terminato di fiorire, come dalia e gladiolo. Attendere invece la fase crescente per trapiantare a dimora all’aperto le piante biennali da fiore, come campanula, digitale, ortensie e rosai. Ora è tempo di preparare le fioriere per il terrazzo mettendo a dimora bulbi di diverse specie che fioriranno a primavera.