La risposta. Il nuovo numero di LiberEtà

0
346

Il nuovo numero di LiberEtà (clicca qui per un’anteprima) si apre con la mobilitazione democratica che ha fatto seguito all’attacco alla sede della Cgil del 9 ottobre scorso. La reazione è stata immediata. Piazze piene per dire no ai fascismi. Ne parliamo attraverso le parole del segretario generale della Cgil Maurizio Landini.

A seguire, il focus sugli aumenti nelle bollette di luce e gas previsti nei prossimi mesi. Subito dopo l’approfondimento sul divario vaccinale tra paesi ricchi e paesi poveri. I numeri sono preoccupanti e parlano di una grande disuguaglianza. In Africa la situazione è particolarmente drammatica, come racconta Giovanni Putoto, responsabile dell’area scientifica del Cuamm-Medici per l’Africa.

E a proposito di disuguaglianze, lo scrittore Giancarlo De Cataldo racconta il nuovo libro delle edizioni LiberEtà dal titolo Uguaglianza, la più attuale delle questioni. Il volume è cura di Andrea Criscenti con dodici interviste a filosofi, docenti ed esperti prestigiosi.

La tragedia umanitaria di Kabul, dal punto di vista dell’ospedale di Emergency dove lavora la chirurga Ornella Spagnolello, siciliana, trentadue anni e coraggio da vendere. L’abbiamo intervistata.

E ancora, il ricordo delle partigiane dello Spi di Feltre, in provincia di Belluno, dove è stata inaugurata una nuova sede proprio a loro dedicata. E il racconto dell’alluvione del Polesine del 14 novembre del 1951.

A proposito di storia, tornano i premi di LiberEtà: il 29 novembre a Roma conosceremo i vincitori dell’edizione 2021 del premio Letterario, del premio Guido Rossa e del concorso i di cortometraggi Spi Stories. Verranno premiati anche i Liberattivi che diffondono e promuovono il nostro giornale in tutta Italia.

Nelle pagine utili raccontiamo la nuova guida appena pubblicata da LiberEtà edizioni Senior coach, un allenatore per affrontare la terza età in maniera attiva e vitale.

E ancora, ciò che c’è da sapere sul nuovo digitale terrestre: decoder e apparecchi televisivi per non farsi trovare impreparati. E poi, tecnologie digitali, ambiente, salute, alimentazione, sport e benessere e tanti consigli pratici per il nostro tempo libero.