Le vite di Emma. Il libro vincitore del Premio Letterario di LiberEtà

0
395

Fin da bambina, Emma si oppone alla marginalità familiare e sociale che contraddistingue tante donne negli anni Cinquanta del XX secolo. Tra premature responsabilità familiari, povertà ed eventi tragici, Emma diventa adulta, sempre più forte, consapevole. Lo fa usando l’intelligenza, il coraggio, la costanza, la lungimiranza e la capacità di amare. Ingredienti fondamentali per sopravvivere alle violenze, al desiderio di dominio degli uomini e, soprattutto, per seguire il filo che conduce dritti al mare della vita.

A un occhio materno più attento, non sarebbe sfuggito quanto quella figlia fosse diversa dalle sorelle più grandi, molto più matura (…) riflessiva e sempre attenta, mai insofferente o critica, ma il tempo per simile attenzione la madre non solo non l’aveva, ma non era neppure contemplato nella mentalità semplice e antica che scandiva la propria quotidianità in preordinate, materiali occupazioni.

Ave Govi nasce nel 1938 in un piccolo borgo in provincia di Reggio Emilia, alle pendici dell’Appennino tosco-emiliano. È qui che trascorre infanzia e gioventù. Dopo il matrimonio, si sposta prima a Milano, con il marito, e poi torna a Reggio. Per una vita ha lavorato in un supermercato come commessa ma la sua grande passione è sempre stata la scrittura. Autodidatta, ha scritto tre romanzi e molte poesie.

Acquista il libro sul nostro sito