Il disagio. Il nuovo numero di LiberEtà di luglio e agosto

0
584
Sad and frustrated hispanic teenager sitting on stairs and holding his head. Anxiety and depression in adolescence concept.

Il numero di luglio e agosto di LiberEtà (clicca qui per l’anteprima) si apre con l’inchiesta “Chiedimi come sto” condotta dallo Spi Cgil assieme alla Rete degli studenti e all’Udu, per indagare sul disagio psicologico dei giovani dopo il lungo periodo di pandemia. Il quadro offerto dalle trenta mila risposte non è molto confortante. L’Istat, nel frattempo, ha annunciato l’ennesimo calo di natalità.

Parliamo ancora di sanità e di Covid con un’intervista al ministro Roberto Speranza.

La guerra è ancora indagata, questa volta dal punto di vista dei crimini contro l’umanità. Massacri di civili, violenze sessuali sulle donne. Abbiamo chiesto una riflessione alla politologa Nadia Urbinati per comprendere quale sia la strada per la pace.

Non poteva mancare il ricordo del giudice Paolo Borsellino, morto per mano mafiosa il 19 luglio 1992 e un’altra importante ricorrenza del 1892: la nascita del partito socialista italiano.

Siamo poi tornati sul territorio, raccontando alcune esperienze provenienti da diverse parti d’Italia. Tra le pagine utili, il boom delle due ruote, la bicicletta, il dissesto idrogeologico che si manifesta con le frequenti frane e alluvioni anche nel nostro paese, l’importanza delle cure con l’acqua e l’uso della Schwa, il fonema che evita l’uso eccessivo del maschile nella grammatica italiana.