giovedì 18 Aprile 2024
Home Questo Mese LiberEtà marzo 2019

LiberEtà marzo 2019

0
LiberEtà marzo 2019

Giovani, donne, anziani, lavoratori, studenti, pensionati, migranti: insieme si può dare un futuro al lavoro e ai diritti. È questo il tema centrale del nuovo numero di LiberEtà in uscita domani. Si parte dal racconto della grande manifestazione di piazza che si è tenuta a Roma sabato 9 febbraio. È passato quasi un mese. Cosa resta? Innanzitutto erano sei anni che non si vedevano così tanti lavoratori e pensionati uniti in Piazza San Giovanni. Un chiaro messaggio per il governo. Una richiesta forte di equità, giustizia, lavoro, diritti. I sindacati si sono dimostrati uniti e compatti e hanno richiamato l’attenzione di tutti sulle priorità del paese. La sanità, prima di tutto.

La sanità universale, oltre ogni tentativo federalista. Eppure la cosiddetta “secessione” dei ricchi è alle porte. Il Governo intende andare avanti verso una maggiore autonomia delle regioni in ambiti come quello sanitario, scolastico e non solo. È la fine del welfare universale? Di sicuro siamo di fronte a un bivio. Su Liberetà facciamo il punto su cosa significhi curarsi oggi in Italia. E a proposito di federalismo presentiamo il primo libro di Riace, la collana dell’Alta scuola Spi Cgil Luciano Lama. Il titolo è eloquente: Un federalismo senza paese, un volume agile e semplice per approfondire un tema complesso come il regionalismo differenziato.

A seguire un approfondimento sulla pensione di cittadinanza. Vi spieghiamo di cosa si tratta e la mettiamo a confronto con i sostegni che esistono già.

E ancora, un focus sul dissesto idrogeologico in Italia. Frane, inondazioni, trombe d’aria e tutto ciò che ne consegue. La mappa dell’Italia colpita dal maltempo non risparmia nessuna regione. Il clima sta cambiando ma il nostro paese continua ad essere assolutamente impreparato. E a proposito di cambiamenti climatici, rilanciamo il nostro concorso di cortometraggi Spi Stories quest’anno dedicato proprio al clima. Sul nostro sito trovate tutte le informazioni, il bando e la scheda di partecipazione. C’è tempo fino a maggio! E sempre al tema del clima è dedicato un articolo sulle foreste dell’Amazzonia. Nessuno ne parla più. Ma se la foresta muore, è un problema anche per noi.

Per la sezione Un’altra Italia, storie di quotidiana generosità: in Italia non ci sono solo gli insulti razzisti, i porti chiusi, la povertà galoppante, c’è anche un pezzo di paese che si rimbocca le maniche e risponde dispensando bene comune. Ve lo raccontiamo. Subito dopo il racconto da Genova dei beni confiscati alle mafie e restituiti alla comunità.

Per le pagine utili, istruzioni per l’uso del reddito di cittadinanza: tutto quello che c’è da sapere e come fare per ottenerlo. E ancora Quota 100, come funziona: decorrenza, penalità, divieti.

A proposito di consumi, vi spieghiamo come funziona l’etichettatura dei prodotti calzaturieri e di abbigliamento. Made in Italy, trasparenza, vigilanza. E poi i consigli su orti e giardini, alimentazione e salute. E molto altro ancora. Buona lettura!

E se non siete ancora abbonati, cosa aspettate? Costa solo 12 euro l’anno!