Bookciak, Azione! 2022 “In mare aperto”: LiberEtà al Festival di Venezia

0
126

Cecilia Strada sarà alla testa della giuria del premio Bookciak, Azione! 2022 – ideato e diretto da Gabriella Gallozzi – accompagnata dai giurati permanenti Wilma Labate, Teresa Marchesi e Gianluca Arcopinto. A loro il compito selezionare i bookciak vincitori: corti di massimo tre minuti ispirati a romanzi, racconti e graphic novel che saranno premiati al Lido di Venezia il 30 agosto, nell’ambito dell’evento di pre-apertura delle Giornate degli Autori, in collaborazione con SNGCI e Spi Cgil, per poi andare in tour tutto l’anno attraverso un prezioso circuito di festival italiani e internazionali (Premio Solinas, Festival Premio Emilio Lussu, Festa di Cinema del Reale, Le Giornate della Luce, Pesaro Film Festival, Cinema d’iDEA, per approdare a Parigi alla rassegna letteraria Festival Vo-Vf. Traduire le monde e a Lugano all’OtherMovie).

Il tema dell’edizione di quest’anno è “In mare aperto”, sia come espressione dell’incertezza dei nostri tempi che come fotografia dell’esodo infinito di quanti il mare lo attraversano in cerca di futuro.

Novità assoluta di questa XI edizione è la nascita di un premio nel premio, infatti i tre libri selezionati come traccia per i bookciak sono i vincitori di Bookciak Legge, concorso letterario in collaborazione con Più libri più liberi, rivolto ad autori italiani e agli editori piccoli e indipendenti. I tre vincitori- accomunati dal tema del mare aperto – sono Ninna nanna delle mosche di Alessio Arena (Fandango editore, novembre 2021), Nero confetto di Giulia Sara Miori (Racconti edizioni, giugno 2021) e Sindrome Italia. Storia delle nostre badanti di Tiziana Francesca Vaccaro e Elena Mistrello (BeccoGiallo edizioni, maggio 2021).

Ai tre titoli si aggiunge un quarto: il “nostro” Imperfetto futuro di Paola Salvadori vincitore del del premio letterario LiberEtà 2021. Si tratta del diario di un’adolescente di oggi in dialogo con le generazioni di ieri. LiberEtà e lo Spi Cgil da anni sono partner di Bookciak, Azione! per la sezione dedicata alla memoria, ai temi della solidarietà e del lavoro (Memory Ciak) in collaborazione col Premio Zavattini.

Imperfetto futuro farà da traccia al bookciak realizzato nell’ambito della neonata sezione speciale del premio, LiberaMente. Dopo anni di collaborazione con le allieve-detenute del carcere femminile di Rebibbia a cui era dedicata una sezione speciale di Bookciak, Azione!

Tenuto a battesimo da grandi padri del nostro cinema come Ettore Scola, Ugo Gregoretti e Citto Maselli il premio e stato accompagnato nel corso di questi 10 anni da Gabriele Salvatores, Daniele Vicari e ancora nomi determinanti del teatro (Ascanio Celestini) della letteratura (Lidia Ravera), dell’arte (Lorenzo Mattotti), della musica (Mannarino) e del fumetto: Zerocalcare è stato presidente di giuria della X edizione.

Bookciak, Azione! è prodotto dall’Associazione culturale Calipso, Bookciak Magazine, col sostegno di MIC, Spi-CGIL e LiberEtà. In collaborazione con Giornate degli Autori, SNGCI, Isola Edipo, Premio Zavattini, ANAC, Premio Solinas, FICC, Più Libri più liberi, AIE, Nel Blu Studios, Premio Emilio Lussu, Festa di cinema del reale, Le giornate della luce, Mostra internazionale del nuovo cinema di Pesaro, Cinema d’iDEA, Vo-Vf. Traduire le monde, The OtherMovie.