Taranto. Nelle case di riposo per una cultura che non emargini

0
337

Irrompere nel silenzio e nella solitudine degli anziani con attività ludico-ricreative è un progetto che il Coordinamento donne dello Spi Cgil intende promuovere, con visite alle Case di Riposo per Anziani nel territorio di Taranto e Provincia.

Il primo incontro avverrà il 6 marzo p.v. presso l’Istituto Beato Nunzio Sulprizio  dove nell’attività di animazione, il gruppo sarà coadiuvato da alcuni giovani del Coro della Concattedrale di Taranto.

Non a caso, la data è vicina alla ricorrenza della giornata della donna, per non dimenticarla  ora che è nella fase dell’inattività, nel suo vissuto, nella sua esperienza, nel sostegno da lei svolto per la famiglia e la società intera.

Far sorridere gli anziani, considerarli parte del mondo di fuori, è proprio di una cultura che non emargina e conduce ad un arricchimento reciproco.