mercoledì 17 Aprile 2024
Home Numeri LiberEtà Renzo Arbore nel numero di LiberEtà di giugno

Renzo Arbore nel numero di LiberEtà di giugno

0
Renzo Arbore nel numero di LiberEtà di giugno

Il nuovo numero di LiberEtà si apre con un’intervista a Renzo Arbore, personalità eclettica che ha fatto la storia della radio e della televisione, influenzando i costumi e il linguaggio degli italiani. Ma Arbore non è solo uomo di spettacolo: da oltre trent’anni è testimonial della Lega del Filo d’oro.

A seguire, la bella esperienza dei ragazzi di “Scomodo”, un gruppo di giovani romani che si è inventato una rivista di carta e che porta avanti progetti sul territorio per la riconquista di spazi abbandonati.

Torniamo a quello storico 2 giugno del 1946, quando gli italiani furono chiamati a scegliere tra Monarchia e Repubblica.

La nostra inchiesta è dedicata al rilancio dopo la crisi. Non basta il Piano nazionale di ripresa e resilienza, ma serve anche rompere l’inverno demografico che caratterizza il nostro paese da ormai troppi anni. Come fare? Partire da un dialogo intergenerazionale, combattere il populismo, investire in salute, formazione, solidarietà.

A seguire, presentiamo il libro dello Spi Cgil Ciao nonna, edito da LiberEtà, che racconta il cambio di passo degli anziani sui social e il ruolo del sindacato dei pensionati della Cgil alle prese con un nuovo registro e un nuovo linguaggio che incrocia le generazioni e guarda al futuro.

E ancora, la lotta alle mafie. Raccontiamo come le amministrazioni locali non facciano abbastanza per rendere pubblici i dati relativi a terreni e immobili sequestrati alla criminalità presenti nei loro territori.

Per le pagine utili, un approfondimento su pensioni e quattordicesima, i risparmi sulle bollette, le esperienze di cohousing vantaggiose per il portafoglio e l’ambiente. E ancora, tecnologia, natura, alimentazione, salute e benessere e tanti consigli per l’orto e i giardini.