giovedì 13 Dic 2018

Rossa terra mia

Vincenza Castria e Ciro Candido (Autore) in Pagine: 216 Collana: Passatofuturo

Prezzo:  16,00
Torna indietro

Passione, morte, sofferenza, amore. Sembrerebbe un romanzo, invece in questo libro si racconta di fatti reali avvenuti nel secolo scorso, delle battaglie per l’abolizione del grande latifondo nel Sud d’Italia.

Una protagonista assoluta di queste lotte in Lucania è stata Vincenza Castria. Il suo racconto, di straordinario spessore, genera emozioni laddove descrive la fatica del sopravvivere giorno dopo giorno, i disagi di chi torna dalla guerra e non trova lavoro, delle famiglie, delle donne, presenze forti del movimento per l’occupazione delle terre incolte. Parla di diritti e di dignità negati, perseguiti con passione civile fino all’estremo sacrificio, come nel caso di Giuseppe Novello, marito di Vincenza, ucciso a Montescaglioso nel dicembre del 1949. Pagine di grande potenza si ritrovano nelle puntuali descrizioni degli eventi che portarono a quel tragico epilogo.

- Advertisement -

Più letti