sabato 13 Luglio 2024
Home Questo Mese LiberEtà maggio 2018

LiberEtà maggio 2018

0
LiberEtà maggio 2018

Il nuovo numero di LiberEtà affronta i temi dei cambiamenti climatici, delle migrazioni e delle diseguaglianze.

La storia di copertina è dedicata al fiume Po che si sta radicalmente trasformando in conseguenza delle alterazioni ambientali. I cambiamenti climatici non stanno cambiando solo l’equilibrio ecologico del pianeta ma anche le condizioni economiche delle nostre comunità. La storia del Po lo dimostra chiaramente. Per salvare il pianeta servono nuovi modelli di produzione e consumo.

Per parlare delle migrazioni siamo andati in provincia di Foggia, a Borgo Mezzanone, dove c’è il più grande ghetto d’Europa. Qui la parola dignità sembra non avere cittadinanza. Ci vivono migranti che provengono da Nigeria, Ghana, Gambia, Eritrea, Somalia, Senegal, Mali, Burkina Faso, Afghanistan. Baracche, container e roulotte. Una bidonville dove vivono i lavoratori stagionali. Dieci ore di lavoro al giorno, paga a cottimo.

Nel nuovo numero abbiamo voluto ricordare anche Aldo Moro, a 40 anni dalla sua morte. Lo facciamo fuori dal clamore delle commemorazioni dando voce a chi quel giorno lo ricorda ancora e lo può raccontare.

A seguire l’intervista a Gianrico Carofiglio, giallista di fama, che poco prima del 4 marzo ha scritto un libro che sembra quasi un invito per quei partiti che hanno smarrito non solo i voti ma anche il radicamento a terra: “Con i piedi nel fango” traccia una strada per ripartire.

E poi c’è il tema dell’innovazione e del lavoro. Binomio indissolubile che sta trasformando radicalmente le nostre vite. L’aumento della produttività generato dall’automazione può voler dire meno posti di lavoro ma più remunerati. Ma non è la sola scelta possibile. LiberEtà racconta i nuovi orizzonti della contrattazione, a partire dai cambiamenti dell’orario di lavoro.

E poi le esperienze di volontariato. Sono circa dodicimila le persone in Italia che mettono a disposizione il loro tempo per tenere aperti musei, gallerie d’arte e biblioteche.

A Belluno e Grosseto invece due importanti esperienze del sindacato dei pensionati Cgil. In Veneto è riuscito a impedire la chiusura di un centro antiviolenza. In Toscana, invece, ha inaugurato uno sportello sociale per aiutare le persone non autosufficienti.

Ripercorriamo poi le vicende del Maggio Francese, uno dei momenti clou del Sessantotto. Cinquant’anni fa ma sembra ieri.

E ancora, le notizie utili. Risparmiare sulla bolletta elettrica si può. Vi spieghiamo come. Vi raccontiamo poi cos’è la doggy bag e come funziona il riciclo dei rifiuti in Italia. Ancora, cibo e pubblicità, le proprietà nutritive del farro, le noci brasiliane, le ciliegie.

Per orti e giardini, i fertilizzanti fai da te. Per le ricette del mese, crostata di fragole e ravanelli. E tanti altri consigli utili per la casa.

Infine, affettività e salute. Sì, perchè amarsi fa bene. Parola di scienziato.

In chiusura, come al solito, il nostro cruciverba e l’oroscopo!

Buona lettura!

Sfoglia un’anteprima del mensile

Abbònati! Costa solo 1 euro al mese!