Un nuovo inizio. Ecco il nuovo numero di LiberEtà

0
581

Uscirò per le strade cercando i colori. Si apre con questa frase di Cesare Pavese il nuovo numero di LiberEtà di luglio e agosto. Un nuovo inizio, pieno di speranze, progetti e lavoro da fare. E proprio a questo è dedicato l’editoriale del segretario generale dello Spi Cgil Ivan Pedretti che dice: “C’è un lavoro lungo e importante che ci aspetta. Il sindacato vuole contribuire con le sue idee alla ripartenza del paese”.

A seguire, una riflessione sul sistema sanitario nazionale: la svolta che serve per una sanità utile ed efficiente. E ancora, un nuovo viaggio nelle case di risposo, residenze assistenziali, case famiglie: un mondo spesso oscuro, pieno di irregolarità, che invece andrebbe rifondato.

Poi il racconto di nonni e nipoti. Li abbiamo messi a confronto chiedendogli quale sia la loro visione del futuro. Il risultato è un ritratto corale del nostro domani.
Abbiamo incontrato lo scrittore Antonio Manzini e gli abbiamo chiesto cosa abbiamo imparato dalla pandemia e come e se cambieremo.

Siamo andati poi in Toscana, dove La Regione e i pensionati di Cgil, Cisl e Uil hanno messo a punto un progetto innovativo per la cura e l’assistenza agli anziani. A seguire, esperienze di solidarietà e buone pratiche, da Nord a Sud.

E ancora, il nuovo cammino per l’Europa: ne abbiamo parlato con il sindacalista ed economista Walter Cerfeda. Poi una riflessione sul cambiamento che la pandemia ha determinato sugli assetti democratici e sugli equilibri tra istituzioni e cittadini.

Per la parte dedicata alla memoria, siamo andati a Genova, nel 1960, quando i “ragazzi con le magliette a strisce” protestarono contro il governo Tambroni. La polizia sparò e uccise. E poi in Sicilia, a Ustica, per raccontare cosa accadde quel 27 giugno del 1980, e a Bologna, dove il 2 agosto, sempre del 1980, una bomba fascista devastò la stazione centrale della città.

Per le pagine utili, gli sconti del fisco, tutte le deduzioni e detrazioni, il bonus mobilità e il bonus vacanze. E ancora: come fermare l’invasione delle microplastiche e un’analisi sullo stile di vita degli italiani in relazione all’ambiente: stiamo diventando più sensibili al problema della sostenibilità.

Infine, un focus sulla app Immuni, uno sulle truffe digitali e uno sulle nuove frontiere della medicina. E per affrontare l’estate: consigli utili su come e cosa mangiare e il decalogo anticaldo.


Sfoglia un’anteprima del numero. E se ti piace, abbònati, costa solo 12 euro l’anno.