Buone notizie. Pensioni il primo del mese

0
1233

 

Buone notizie. Le pensioni andranno in pagamento il primo del mese anziché il 3, il 4 o il 5, come si era paventato. Dal 2018 infatti, gli assegni pensionistici sarebbero dovuti andare in pagamento il secondo  giorno bancabile o, in caso di festivi, il giorno successivo. Un problema non di poco conto per tantissime persone. Per questo i sindacati dei pensionati avevano subito chiesto al governo di modificare la norma contenuta nel decreto 65/2015.

“Bene l’emendamento sul pagamento delle pensioni il primo del mese. Avevamo chiesto al governo di intervenire ed è positivo che la questione sia stata risolta una volta per tutte” hanno dichiarato i sindacati dei pensionati Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uilp-Uil commentando l’approvazione da parte della Commissione bilancio dell’emendamento alla manovra.

“Particolarmente rilevante – continuano i Sindacati – è la decisione di rendere strutturale questa misura evitando così ulteriori disagi per milioni di pensionati e lo spiacevole balletto delle date che si ripeteva ormai da due anni”.

Ora bisognerà seguire tutto l’iter della legge di bilancio per verificare che la norma sul giorno bancabile venga effettivamente approvata.