Gatti, cibo e luoghi comuni

0
598

Come si sa, i luoghi comuni creano false convinzioni che poi si fa fatica a confutare. E anche intorno ai nostri amici a quattro zampe ne esistono molti. Ad esempio si dice che i gatti siano schizzinosi nei confronti del cibo. In realtà non è così. Il gatto, infatti, ama la varietà e alternare cibi con sapori e consistenze diverse. Nutrirlo con lo stesso cibo per tutta la sua vita potrebbe quindi indurlo a un rifiuto totale di quell’alimento, o al contrario convincerlo che quello è l’unico cibo possibile, intrappolandolo nelle sue stesse abitudini. Altra convinzione è quella che siano dispettosi. Anche se a volte può sembrare, la realtà è ben diversa. Ad esempio, quando si punisce un gatto che ha fatto i suoi bisogni fuori dalla lettiera, si finisce per farlo sentire ancora più a disagio, e sarà più propenso a ripetere il gesto. È importante capire il perché di un comportamento che noi percepiamo come un dispetto. Restando all’esempio, i gatti odiano le lettiere sporche, per cui se cominciano a “farla in giro” forse è il momento di cambiare la sabbia.