In piazza per il benessere in città e la sicurezza dei pedoni

0
180

Domani, giovedì 16 maggio, si scende in piazza in difesa dei pedoni. A lanciare l’iniziativa sono i sindacati dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil. Domani saranno in piazza Bologna a Roma per distribuire materiale e informazioni per promuovere una nuova cultura della strada e della città. L’iniziativa fa parte della campagna “Siamo tutti pedoni”, promossa dal Centro Antartide, che è ormai giunta alla decima edizione. Una campagna che unisce azioni comunicative, approfondimenti e sperimentazioni sul campo per incentivare tutti a camminare, per aumentare la qualità della vita nelle nostre città, per migliorare le città in cui viviamo e dunque anche la socialità e la nostra salute.

Le strade delle nostre città dovrebbero essere un luogo accogliente per camminare, esplorare, trascorrere il tempo, impegnarsi nella vita di comunità. Le strade delle nostre città dovrebbero essere ospitali. Panchine, pensiline, fontane. Un riparo da venti forti, pioggia e sole. Un luogo sicuro in cui muoversi tranquillamente. Le nostre strade dovrebbero essere popolate da negozi a portata di mano e servizi al cittadino, per incentivare tutti a muoversi a piedi, anziché ricorrere all’automobile. Dovremmo sentirci sempre sicuri e tranquilli quando siamo per strada. Dovremmo respirare aria pulita e poterci muovere come vogliamo, a piedi, ma anche in bici. Raggiungere facilmente la fermata del bus o del tram. Ecco, una città dovrebbe essere tutto questo. Dovrebbe essere un luogo bello e ospitale per i cittadini di tutte le età. Un luogo in cui il rumore del traffico non renda impossibile conversare. Un posto in cui sia possibile fermarsi e riposare. Perché anche i più deboli, gli anziani, i bambini, le mamme e i papà, chi ha difficoltà motorie, possano godere appieno degli spazi all’aperto. Cittadini più felici, rilassati. Una qualità della vita migliore. Per tutti. Il benessere passa anche da qui.

Non è un’utopia. È un’idea realizzabile. un’idea di sostenibilità che i sindacati dei pensionati, anno dopo anno, rinnovano insieme al Centro Antartide di Bologna. E allora domani tutti in piazza a Roma!