Prodotti di stagione. I ceci

0
537
i ceci, prodotti di stagione

La coltivazione e l’uso dei ceci  in cucina furono diffusi dagli antichi romani. Molto apprezzati già allora, sebbene considerati un cibo povero, ancora oggi si trovano nelle cucine di tutti i paesi del Mediterraneo: dal Medio Oriente, con humus e felafel, alla nostra penisola con la farinata. Due le varietà: kabuli e desi. La prima è la più diffusa in Europa, la seconda coltivata principalmente in Asia. I ceci, una volta raccolti, non si consumano freschi, ma vanno lasciati essiccare per alcune settimane. In cucina, se non sono precotti, richiedono una cottura piuttosto lunga, dopo almeno una notte in ammollo o anche ventiquattro ore.