I colossi del web – Facebook, Google e compagnia bella – sono presenti nelle nostre vite più di quanto lo siano state tutte le altre aziende editoriali nel corso della storia. I primi a cadere nella rete sono stati i giovani, ma oggi la “socialmania” ha contagiato anche la terza età. Con quali conseguenze?

Gli over 65 sono entrati nel grande mondo dei social network grazie soprattutto a smartphone, tablet e computer. Finanche i videogiochi fanno proseliti nella terza età.

La diffidenza dei primi tempi sta lasciando spazio alla comodità. Se è vero che solo un anziano su tre è utente di internet – per il Censis usa la rete abitualmente il 31,3 per cento delle persone con più di 65 anni –, il ritmo con cui questo dato aumenta è impressionante. L’Istat certifica che dal 2006 al 2015 l’uso di internet fra gli italiani è aumentato del 177 per cento, e che fra gli anziani con più di 75 anni c’è stato un vero e proprio boom con un aumento del 744 per cento.

Il prossimo Natale sarà sicuramente il momento nel quale tanti nonni e nonne riceveranno o regaleranno smartphone, tablet e quant’altro. Non per niente le case produttrici si stanno preparando proponendo modelli sempre più semplici e leggibili. Questo interesse commerciale è suffragato dal fatto che ben il 62,6 per cento degli anziani è già dotato di una connessione internet veloce con cui guarda la Smart Tv (13,1 per cento), legge e-book (8,5 per cento) e finanche passa il tempo alle consolle per videogiochi (7,3 per cento), un passatempo che pensavamo raccogliesse l’interesse solo dei più giovani. Tutti questi strumenti hanno portato gli over 65 a entrare nel grande mondo dei social network.


Questo è un estratto dello speciale che puoi trovare sul nostro mensile: dati e approfondimenti sul fenomeno Facebook, sulla presenza degli anziani in rete, sulle bufale del web. E anche due testimonial d’eccezione a favore e contro i social come Gianni Morandi e Jonathan Franzen. Puoi leggere l’articolo per intero abbonandoti al nostro mensile. Costa solo 1 euro al mese! Clicca qui per diventare nostro abbonato.