Riparte la campagna “Siamo tutti pedoni”, nata ormai dieci anni fa per sensibilizzare, formare e informare sui pericoli che gli utenti più deboli della strada corrono ogni giorno. Ovviamente tra di loro ci sono soprattutto le persone anziane. E’ per questo che il sindacato dei pensionati della Cgil è tra i promotori della campagna, insieme ai sindacati dei pensionati di Cisl e Uil e al Centro Antartide.

In questi anni, è decisamente cresciuta l’attenzione collettiva ai temi della sicurezza dei pedoni e degli altri utenti vulnerabili della strada, nonché a quelli legati alla promozione della salute e della qualità ambientale delle nostre città. Ma rimane ancora strada da fare per migliorare le infrastrutture delle nostre città, ma soprattutto i comportamenti e per ridurre il numero degli incidenti che coinvolgono i pedoni, in particolare gli over65.

Quello che i soggetti promotori della campagna chiedono, è fare tutti un un passo avanti, ciascuno verso una direzione comune per rendere le nostre città più sicure, accessibili, sostenibili e “camminabili”, attraverso la costruzione di strade “complete”. Abbiamo infatti bisogno di strade che sappiano integrare, in maniera armonica, i vari mezzi di trasporto per consentire viaggi e accessi sicuri, comodi e confortevoli agli utenti di tutte le età e con le diverse abilità, indipendentemente dalle loro modalità di trasporto.

Alla campagna hanno aderito anche alcuni Comuni del nostro paese: Bologna, Brescia, Catania, Chieti, Ferrara, Modena, Napoli, Pordenone, Udine, Cadelbosco di Sopra, Campagnola Emilia, Casalecchio di Reno, Chiavari, Cislago, Fabriano, Grottammare, Massarosa, Misano Adriatico, Ozzano dell’Emilia, Ponte San Nicolò. E poi sono tanti i soggetti coinvolti a vario titolo come Asl territoriali, associazioni di consumatori e non solo.

L’obiettivo è quello di diffondere il più possibile delle buone pratiche e una corretta informazione. A tal fine è stato realizzato un comodo e agevole opuscolo pieno di informazioni pratiche che è possibile scaricare qui sul nostro sito. 

Per approfondire: www.siamotuttipedoni.it