mercoledì 24 Luglio 2024
Home News Sanità. Troppi tagli nella legge di bilancio

Sanità. Troppi tagli nella legge di bilancio

0
Sanità. Troppi tagli nella legge di bilancio
medical pills and tablets in euro bank notes money as a symbol of health care costs

Il fondo sanitario nazionale stabilito dalla legge di Bilancio si riduce di 500 milioni rispetto al passato. Ci si avvicina alla soglia pericolosa del 6,5% del Pil, quasi ai livelli della Grecia. Pericolosa perché, secondo l’Oms, corrisponderebbe a una riduzione dell’aspettativa di vita. 

La denuncia arriva da Massimo Garavaglia della Conferenza delle Regioni che poco fa, nel corso dell’audizione in Senato sulla manovra, ha sottolineato come il fondo non sia assolutamente sufficiente a coprire i rinnovi contrattuali e, conseguentemente, inadeguato a garantire i livelli essenziali di assistenza.

Il nostro sistema sanitario è sempre di più ostaggio di lunghissime liste d’attesa, di disfunzioni e malfunzionamenti. La legge di bilancio presentata dal Governo non risolve il problema poiché le risorse dedicate al Fondo sanitario sono scarse. Anche il segretario dello Spi Cgil Ivan Pedretti ha rimarcato dal suo profilo facebook l’esistenza di “problemi enormi che richiederebbero interventi seri e strutturali”. Unendosi alle forti critiche giunte dalle Regioni, Pedretti ha ricordato come oltre alle liste d’attesa e ai livelli essenziali di assistenza, ci siano anche tutti i problemi legati alla non autosufficienza: “su questo si si continua a fare poco o nulla mentre sono sempre di più le persone, soprattutto anziane, che rinunciano a curarsi. Così non va bene”.