2022: occhio alla Nova Rossa

0
1484

Il 2022 sarà l’anno di un evento astronomico di grande interesse. Due stelle si fonderanno, dando origine a un evento esplosivo che gli astronomi hanno battezzato “nova rossa”. L’oggetto che avrà origine dalla fusione sarà luminoso come la Stella Polare e dovrebbe brillare nel cielo notturno, nella costellazione del Cigno, per circa sei mesi.

La previsione è di Lawrence Molnar, professore di fisica e astronomia al Calvin College del Michigan, che da tempo studia il sistema binario KIC 9832227, una coppia di stelle legate gravitazionalmente e orbitanti attorno a un comune centro di massa. Secondo le teorie astronomiche, sono molte le stelle a far parte di sistemi binari o multipli, composti da più di due stelle, ma la particolarità di KIC 9832227 è che le sue due stelle sono talmente vicine da essere praticamente in contatto. Questa vicinanza lascia presagire una fusione dei due oggetti, e, poiché entrambi hanno piccola massa, la temperatura sprigionata nella fusione sarà più bassa di quella che generalmente caratterizza un evento esplosivo di tipo nova, da qui il neologismo “nova rossa” utilizzato da Molnar.