Trapani. Anziani, violenze e maltrattamenti nella “casa degli orrori”

0
68

Quattro persone accusate di violenze e maltrattamenti nei confronti di anziani ospiti di una casa di riposo di Castellamare del Golfo sono state arrestate dai carabinieri che hanno anche posto sotto sequestro la struttura. L’operazione, coordinata dalla Procura di Trapani, è stata denominata “casa degli orrori”. Gli arrestati devono rispondere di sequestro di persona aggravato in concorso, violenza privata pluriaggravata continuata in concorso e maltrattamenti aggravati contro familiari e conviventi in concorso.

Le indagini dei carabinieri hanno consentito di scoprire le violenze che avvenivano quotidianamente all’interno della casa di riposo: schiaffi, insulti e maltrattamenti di ogni genere scandivano la giornata degli anziani. Indispensabile è stato l’apporto investigativo fornito dalle telecamere che i Carabinieri hanno installato all’interno della casa di cura, attraverso le quali hanno registrato giorno e notte la crudeltà mostrata dagli operatori nei confronti dei ricoverati.

Le vittime che catalizzavano maggiormente le violente attenzioni degli arrestati erano principalmente tre, ma a ricevere con maggiore costanza le angherie degli operatori, con atteggiamenti di quotidiana e inumana violenza, era in particolare una anziana 90enne, già in precarie condizioni di salute. La donna veniva costantemente legata al letto mediante le maniche del proprio pigiama in modo da impedirle ogni movimento.

(Fonte: Ansa.it)