Bolletta elettrica. Risparmiare si può

0
340
risparmiare sulla bolletta telefonica

Il caro bolletta è sempre in agguato. Per evitare di avere brutte sorprese alla fine del mese, pensando un po’ anche al rispetto dell’ambiente, vale la pena di prendere in considerazione alcuni accorgimenti per risparmiare. La prima buona norma è usare solo luci ed elettrodomestici indispensabili, evitando la dispersione. Ma ci sono altre regole da rispettare. Ecco quali.

  1. La lucina rossa. Una buona norma riguarda Tv, lettori Dvd e computer che indicano il loro stato di attività con Led colorati (la spia rossa). Quando vediamo la lucina accesa l’apparecchio è attivo e si trova in condizione di riposo (stand-by). In questo stato i dispositivi incidono sulla bolletta. Per evitare lo spreco si possono utilizzare le ciabatte multipresa con l’interruttore.
  2. Anche i carica batterie, seppur scollegati e con consumi minimi, incidono sulla bolletta. Meglio ricordarsi di staccarli quando non servono.
  3. Un computer può consumare molto: è bene non surriscaldarlo. Conviene quindi attivare la modalità ibernazione e sospensione quando non si usa e mantenere la luminosità bassa.
  4. Lampadine. Sostituire quelle a incandescenza con con quelle ad alta efficienza e a Led: consumano meno, illuminano di più e riducono l’affaticamento oculare.
  5. Il frigorifero va tenuto a potenza media e ridurre le sue aperture contribuisce a moderarne i consumi.
  6. Elettrodomestici. Concentrarne l’uso nelle ore serali e nei fine settimana, quando consumi e costi sono ridotti.