red

Pubblicato il 09 ott 2017

Redditi da pensione. Istruzioni per l’uso. La campagna informativa dello Spi Cgil

Capita di frequente che l’Inps richieda indietro ai pensionati somme erroneamente versate. Per evitare di dover restituire cifre anche consistenti a volte basta seguire alcuni semplici accorgimenti. Ma non è facile districarsi nelle complesse maglie della previdenza. A mettere tutto nero su bianco in modo chiaro è lo Spi Cgil che stamattina ha avviato una campagna informativa rivolta ai pensionati proprio per evitare che si creino prestazioni indebite, da dover poi restituire.

Si tratta di vademecum – scaricabile dal sito dello Spi a questo indirizzo: http://www.spi.cgil.it/red_istruzioni – che in pochi passi spiega cosa bisogna fare per dichiarare correttamente i propri redditi all’Inps. L’istituto previdenziale, infatti, verifica annualmente i redditi personali dei pensionati e dei familiari che possono influire sulle prestazioni collegate, come: integrazioni al trattamento minimo, maggiorazioni sociali, trattamenti di famiglia, pensioni ai superstiti e altri benefici.

Ai titolari di soli redditi da pensione, che non hanno subito variazioni tra il 2014 e il 2015, l’Inps invia una lettera che informa della procedura del cosiddetto “Red semplificato”. In tal caso se i propri redditi sono rimasti invariati anche nel 2016, non bisogna fare assolutamente nulla. Se si vuole, si può semplicemente confermare la propria condizione reddituale entro il 15 febbraio 2018. Se invece il reddito è cambiato nel corso del 2016, allora si è tenuti obbligatoriamente a comunicare le variazioni, usando sempre il modulo “Red semplificato”.

Per i pensionati che invece hanno redditi diversi oltre a quelli da pensione, è necessario fare la dichiarazione dei redditi con 730 o UNICO e poi compilare obbligatoriamente il modello “RED” presso gli sportelli Caaf Cgil.

Per maggiori informazioni, scarica il volantino.

Condividi sui social network

    Ricevi notizie simili via email

    * indicates required
    Leggi Liberetà ogni mese a casa tua