Nell’orto 
Tra semine, potature e trapianti c’è molto da fare, ma a darci una mano ci sarà come sempre un’alleata speciale, la Luna, pronta a suggerire tempi e pratiche di buon vivere. Nel mese in cui riprendono a pieno ritmo le semine, la Luna crescente chiede di mettere mano a ceci, rucola, zafferano, piselli (al nord), di seminare in semenzaio i peperoni e mettere a dimora le zampe di asparago. In calante  è invece il momento per la semina in semenzaio di basilico, bietola da coste, cipolla bianca, erba cipollina, lattuga, prezzemolo, ravanello, sedano. All’aperto invece bietola da orto, le varietà precoci di carote, cavolo cappuccio primaverile-estivo, rape e spinaci. Se non già fatto, si possono ancora piantare i bulbilli di aglio e il topinambur. Rincalzare i piselli seminati in autunno.

In giardino 
Con l’aiuto della Luna crescente è tempo di propagare per talea begonie, dalie e viti americane e posizionarle in substrato di sabbia e terriccio. Mettere a dimora forsizia, cotogno giapponese, clematide e rose. Tra i rampicanti piantare convolvolo e pisello odoroso, proteggendo il terreno con della pacciamatura per evitare che le gelate danneggino le radici. Potare le rose per averle a gambo lungo. Seminare viola e violacciocca in vaso. In Luna calante potare e cimare le siepi delle specie spoglianti, gli arbusti a fioritura autunnale e quelli che hanno già perso i frutti. Iniziare a potare anche le ortensie e le erbe aromatiche.