Quando il nostro cane è stressato

0
89

L’umore dei cani risente molto di quello dei padroni e il loro comportamento ne è influenzato in maniera determinante. La conferma arriva da una ricerca (pubblicata sulla rivista scientifica on line Plos One) condotta presso l’università di Vienna e basata su una serie di test su cani e proprietari. «I cani – si legge nella ricerca – possono rispecchiare alcune emozioni dei loro proprietari, in particolare ansia e negatività. A loro volta, gli animali se rilassati e amichevoli possono “trasferire” questo stato agli umani, aiutandoli ad affrontare situazioni di stress. I cani mostrano una diversa variabilità di cortisolo in base alla personalità del loro proprietario. Ad esempio i cani di proprietari nevrotici hanno una variabilità di cortisolo più bassa, il che sarebbe segno che non riescono a far fronte a situazioni stressanti». Insomma, se il padrone vive una situazione di stress, questa si riflette anche sull’animale; allo stesso modo se il padrone è gioioso anche il cane lo sarà. Esisterebbe quindi una sorta di “contagio” emotivo tra animale e proprietario che «si influenzano l’un l’altro nell’affrontare lo stress. In questa dinamica l’influenza del partner “umano” risulterebbe più forte».